CALLIOPE

Calliope è uno degli ultimi scafi usciti dalla linea Fiart 4Seven, un modello progettato dalla Fiart su misura per un armatore dinamico e giovanile, il charter giusto per chi vive in barca anche i momenti di relax in modo stimolante e non passivo.

La carena è affidabile, di risposta pronta e docile ai comandi, sia in piena corsa che in acque ristrette con vento e mare.

Il ponte a prua, con il classico prendisole, è completamente libero, protetto da un basso tientibene in acciaio che non aggrava la linea ma può dare all’occasione utile appiglio e facilita il posizionamento dei parabordi. Non mancano le utilissime bitte a mezza barca, spesso dimenticate anche su scafi di maggiori dimensioni.

Sottocoperta troviamo un largo quadrato che è il centro della parte abitativa. Qui si affacciano le tre cabine, l’armatoriale all’estrema prua, con proprio bagno separato. Verso poppa, ai lati della scala, una cabina ospiti doppia a sinistra e una con due letti a L sulla destra; il secondo bagno si trova tra questa e la dinette.

Infine, al suo interno ha soffici luci cromoterapiche, sistema stereo e video ed un touchscreen che controlla tutta la domotica.

Specifiche

Dati Tecnici
Modello Fiart 4Seven
Anno di Immatricolazione 2011
Motorizzazione 2X435 hp Volvo Penta TDiesel IPS-600
Consumo indicativo 90,00 l/h
N. persone a bordo 14
Posti Letto 6 + 2
N. Cabine 3
N. Bagni 2
Serbatoio Carburante 1300 lt
Serbatoio Acqua 630 lt
Lunghezza f.t. 14,65 m
Larghezza f.t. 4,39 m
Altezza in cabina 2,10 m
Cabina Marinaio con servizi Si
Dotazioni di Sicurezza Senza limiti
CALLIOPE

Equipaggiamento



COSTIERA SORRENTINA

Il braccio sud del Golfo di Napoli, che si estende nel mare a partire da Castellammare di Stabia, a circa 20 miglia marine dai Cantieri Fiart, fino alla riserva naturale di Punta Campanella... scegliere il migliore charter per una vacanza d’incanto, mete da vivere in barca sfiorando la magia dell'isola Li Galli e Positano, dove le memorie di Virgilio ambientano il mito delle Sirene.

 

Visualizza itinerario Costiera Sorrentina

 

“Passando fra i vigneti, boschi di ulivi, giardini di aranci, limoni, e frutteti; tra masse di rocce, che sembrano ammucchiate le une su le altre e gole coperte di verde, fra colle e monte; costeggiando la base di alture bianche di neve; attraversando cittadine dove vedevamo alle porte delle abitazioni bellissime donne coi capelli neri, e rasentando splendide residenze estive… arrivammo a Sorrento, dove il Tasso trovò ispirazioni nelle bellezze di cui è circondato il paese.”

C. Dickens - Pictures from Italy

Dicono di noi
  • Umberto B.
    Umberto B. 13/06/2016

    Un ottimo servizio con una barca di un cantire di grande firma.

    Umberto B.