LEUCOSIA

L’ELEGANZA E L’ABITABILITA' DI LEUCOSIA

Gli spazi di Leucosia sono ampi e ottimizzati, con 2 cabine matrimoniali e una doppia: 8 posti letto che ti permettono di organizzare una vacanza con i tuoi cari o gli amici più stretti. Il Fiart 50 Genius TS può ospitare fino a 14 passeggeri a bordo.

Il lancio di questo modello di punta dei cantieri FIART ha segnato l'introduzione sulla gamma della trasmissione IPS Volvo Penta, dai consumi ridotti e dalle grandi prestazioni e manovrabilità. Ai comandi potrai utilizzare il joystick di manovra: gli spostamenti diventano più fluidi e il comfort di navigazione è massimo.

Per servire il pranzo o preparare un buffet, il top in carbonio con tettuccio apribile e la cappottina a poppa offrono tanta ombra. Poi il pozzetto in teak da zona pranzo può diventare prendisole. Stare a bordo è un piacere anche per l'equipaggio, grazie ai servizi in cabina e l'aria condizionata, che consentono la massima autonomia e riservatezza.

Specifiche

Dati Tecnici
Modello Fiart 50 Genius TS
Anno di Immatricolazione 2012
Motorizzazione 2X435hp Volvo Penta TDiesel IPS-600
Consumo indicativo 90,00 l/h
N. persone a bordo 14
Posti Letto 6+2
N. Cabine 3
N. Bagni 2
Serbatoio Carburante 1250 lt
Serbatoio Acqua 460 lt
Lunghezza f.t. 15,45 m
Larghezza f.t. 4,39 m
Altezza in cabina 2,00 m
Cabina Marinaio con servizi Si
Dotazioni di Sicurezza Senza limiti
LEUCOSIA

Equipaggiamento



Costiera Cilentana

La Costiera Cilentana dove un mare cristallino, le bianche spiagge, si fondono con il verde degli ulivi e della macchia mediterranea.

La costa a Sud di Salerno è bassa e sabbiosa e non presenta alcun interesse, per cui vale la pena attraversare l'omonimo golfo fino ad Agropoli (porto sicuro e paesino da non perdere), oppure fare rotta verso Sud direttamente su Punta Licosa, a circa 50 miglia marine da Baia...

 

Visualizza itinerario Costiera Cilentana

 

"Da una penombra sbuchiamo sul mare. La costiera taglia il monte - siamo verso Punta Licosa - e interrompe un avviarsi di magri pini che giù ai nostri piedi tornano a vedersi sulla discesa quasi a picco; tentennanti nel vento. Poi i pini diventano una folla che viene giù di corsa; poi entriamo in una valle brulla; a volte un ulivo. Poi i monti si fanno indietro; gli ulivi (sono d'una foglia scura, più scura che in Liguria o in Toscana o in Provenza, e fremendo nell'aria, essa mostra un argento pieno d'un ombra più annosa) gli ulivi si radunano, le creste salgono sino a Monte Stella, il mare torna, si stende, grigio infinito, sull'ultimo gradino del foro, e s'alza il sipario, ci viene incontro la Valle dell'Alento appare Elea."

G. Ungaretti - Viaggio nel Mezzogiorno

Dicono di noi
  • Emiliano C.
    Emiliano C. 11/02/2016

    Eccellenza Partenopea riconosciuta in tutto il mondo della nautica. Fiero di essere cliente FIart da anni.

    Emiliano C.